Skip to content

Prestiti per spese mediche

Quando non si ha la liquidità immediata per affrontare spese importanti come quelle per la salute.

 

Prestiti personali per ovviare all'indisponibilità economica immediata

La riforma del credito al consumo del 1° giugno 2013 ha stabilito che la penale di estinzione anticipata per i prestiti corrisponde:

  • all’1% se la durata residua del finanziamento è superiore ad un anno,
  • allo 0,5% se la durata residua è pari o inferiore ad un anno. 

In alcuni casi la penale non è comunque dovuta:

  • se l’estinzione anticipata è totale (quindi se si rimborsa l’intero capitale residuo in unica soluzione non si paga alcuna penale);
  • se l’importo rimborsato in anticipo è pari o inferiore a 10.000 euro;

La soluzione del prestito per spese mediche va perfettamente ad integrarsi con le spese per cure di cui abbiamo diritto al rimborso.

Con il prestito per spese mediche è possibile ottenere la liquidità per affrontare spese importanti come quelle per Interventi chirurgici.

Come scegliere il prestito

Ricevere un offerta di prestito è sempre più facile, per questo consigliamo di confrontare tre o più proposte in modo da poter fare un confronto e decidere per quello più congeniale, tenendo in considerazione alcune indicazioni.

  • Il TAN è importante ma è il TAEG che fa la differenza.

Per valutare una proposta di prestito ed effettuare il calcolo rata-prestito in modo corretto occorre esaminare attentamente sia il TAN (Tasso Annuo Nominale) sia le spese accessorie.

Per un confronto preciso tra varie offerte utilizza il TAEG, il Tasso Annuo Effettivo Globale   Il TAEG, formato dal TAN e dalle spese accessorie, riassume in valore percentuale il costo reale di un prestito e ti consente di capire immediatamente la convenienza del finanziamento.

  • Per ottenere un prestito più facilmente allunga la durata del rimborso in modo da ridurre la rata.

Le finanziarie e le banche valutano la capacità di rimborso esaminando il rapporto tra rata e reddito percepito, controllando che questo non superi il 30% del reddito totale.

Al momento della richiesta di un prestito è importante distribuire su più anni il peso delle rate: in questo modo il valore della rata sarà più conveniente e aumenterà la possibilità di veder accettata la richiesta.

  • Estinzione anticipata del prestito

L’estinzione anticipata del prestito consiste nella restituzione anticipata del capitale residuo.

Il debitore deve restituire all’istituto creditizio il capitale residuo e gli interessi maturati fino a quel momento.

Grazie alla già citata riforma del credito al consumo, estinguere anticipatamente il prestito rappresenta una soluzione conveniente se il debitore si trova all’inizio del finanziamento e ha ancora molti interessi dovuti.

  • Con un garante la richiesta verrà accettata con più probabilità.

Limitare un possibile rischio di insolvenza da parte del richiedente è una priorità per banche e finanziarie.

Il garante rappresenta una sicurezza in più per gli istituti che, in questo modo, si assicurano il rimborso delle rate nelle modalità e nei tempi stabiliti nel contratto di prestito.

ll garante pone la sua firma sul contratto di prestito in qualità di fideiussore.

La sua responsabilità è di garantire il regolare pagamento delle rate nel caso in cui il debitore non possa più far fronte all’impegno economico preso.

Dove reperire proposte e informazioni

prestito

Il nostro primo pensiero è stato quello di creare un partnership con un istituto di credito, ma sarebbe stato troppo limitante per i nostri iscritti.

Abbiamo quindi pensato di sfruttare il web indicando due piattaforme nazionali in grado di generare simultaneamente più proposte in tempo reale. 

La prima scelta è per la piattaforma “Prestitionline”, che riesce a generare proposte raccogliendo pochissimi dati dell’utente, niente nome e cognome, nessuna email e nessun numero telefonico.                                                         

pannello prestitionline

È arricchita da una interessante sezione chiamata Guide e strumenti prestiti” per approfondire l’argomento ed effettuare delle simulazioni.

 

Altra piattaforma interessante è la notissima “Facile.it”, nella quale si richiede qualche dato in più all’utente, ma egualmente performante

Facile

Facile.it ha una pagina esaustiva sui Prestiti personali online che definisce:

  • “finanziamenti ottenuti tramite una procedura interamente digitale, che non richiede quindi di prendere appuntamento con la propria banca e si rivelano vantaggiosi quanto a tempistiche e flessibilità”. 
  • semplici da richiedere, pratici da gestire e affidabili. Di solito, inoltre, anche i tassi di interesse sono più bassi rispetto a un finanziamento classico”.

Punti chiave